SCIENZA E RICERCA

Cambiamento climatico: più facile da misurare che da percepire?

L'Ombra di Galileo, in collaborazione con Il Sindacato degli Studenti e Asu Padova, propone una tavola rotonda sul problema della percezione delle scoperte scientifiche sul cambiamento climatico, con i contributi dei professori Giulio Peruzzi (Dipartimento di Fisica e Astronomia dell'Università di Padova) e Andrea Tapparo (Dipartimento di Scienze chimiche dell'Università di Padova).

Il cambiamento climatico è innegabile e un’imponente mole di dati scientifici dimostra ormai inequivocabilmente che la sua origine è dovuta all’attività umana. Nonostante ciò, questa scomoda verità continua a venire contrastata in maniera spesso strumentale. Questo è anche dovuto al fatto che il cambiamento climatico non è un fenomeno facilmente comunicabile e percepibile: solo per fare un esempio, nonostante negli ultimi due secoli la temperatura media sulla Terra è salita di 1.1°C, la crescita è stata graduale e ciò ha reso praticamente nulla la nostra capacità di percepirlo nella vita di tutti giorni.

La partecipazione è libera.

POTREBBE INTERESSARTI

© 2018 Università di Padova
Tutti i diritti riservati P.I. 00742430283 C.F. 80006480281
Registrazione presso il Tribunale di Padova n. 2097/2012 del 18 giugno 2012