SOCIETÀ

Cause ed effetti della devastazione nell'area montana triveneta

Il convegno, organizzato dall'Accademia Galileiana, si divide in due sessioni. Nel corso della tornata mattutina viene analizzato il contesto entro il quale il devastante fenomeno di deforestazione si è verificato, con interventi di Franco Viola (Tesaf Unipd) su "Di alberi e selve", del residente del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi Cesare Lasen su "La natura: tra vincoli, interessi contrapposti e opportunità di recupero", del già comandante generale del Corpo Forestale dello Stato per il Triveneto Daniele Zovi  su "Sono fragili le nostre foreste?", con la partecipazione di Fabio Ambrosini Bres, dell'archietto Vittorio Dal Piaz su "La montagna e i segni dell'uomo"
 
Nel pomeriggio i lavori riprendono con la seconda tornata dedicata a cause, effetti e provvedimenti. In questo contesto intervengono Giancarlo Dalla Fontana (Tesaf Unipd) sul tema "Si è trattato di un evento eccezionale?", di Raffaele Cavalli (Tesaf Unipd) su "La tecnologia aiuta a sperare", di Andrea Battisti, (Dipartimento di Agronomia animali alimenti risorse naturali e ambiente Unipd) su "Il danno di domani: l'attacco degli insetti", e di Davide Pettenella (Tesaf Unipd) su "Eventi climatici estremi: quali scelte per stabilizzare l'economia forestale?".

La partecipazione è libera.

POTREBBE INTERESSARTI

© 2018 Università di Padova
Tutti i diritti riservati P.I. 00742430283 C.F. 80006480281
Registrazione presso il Tribunale di Padova n. 2097/2012 del 18 giugno 2012