SCIENZA E RICERCA

Giovanni Poleni: fisica sperimentale nella Padova del ‘700

Il Museo di Storia della Fisica propone una particolare visita guidata sulla raccolta di strumenti che Giovanni Poleni, primo professore di fisica sperimentale presso l’ateneo patavino, si procurò a partire dal 1739. 
Vengono presentati gli apparati acquistati presso l’abate Nollet, lo scienziato di Corte del Re di Francia, o presso l’atelier dei Muschenbroek a Leida: tra questi una rarissima “pentola a pressione” settecentesca e gli strumenti costruiti da Philippe Vayringe che riscossero l’ammirazione anche di Voltaire. 
Dalla meccanica all’idrostatica, dagli studi sul calore a quelli di ottica, la visita illustra la ricca strumentazione di Poleni tra cui una camera ottica simile a quella usata da Canaletto e modelli di macchine che svolsero un ruolo importante nell’ambito della storia della Repubblica di Venezia, in particolare nel suo sviluppo economico e urbanistico.

L'appuntamento rientra nel ciclo "Dalla Rivoluzione Scientifica agli acceleratori" con cui il museo intende accompagnare i visitatori alla scoperta delle sue collezioni.

Ingresso con pagamento di un biglietto e su prenotazione obbligatoria.

© 2018 Università di Padova
Tutti i diritti riservati P.I. 00742430283 C.F. 80006480281
Registrazione presso il Tribunale di Padova n. 2097/2012 del 18 giugno 2012