SCIENZA E RICERCA

Im-mediata-mente. Tecnologia, comunicazione e cultura al tempo dei media digitali

L'Accademia Olimpica propone un confronto interdisciplinare, per poter affrontare da una molteplicità di punti di vista una tematica che riguarda tutti e agisce in profondità nella nostra vita quotidiana. Se infatti il processo di digitalizzazione ha portato indubbi benefici sul fronte della conservazione, rapidità e diffusione delle comunicazioni, è altrettanto indiscutibile che in esso vi sia un "lato oscuro": pericoli che vanno dalla vulnerabilità dei dati personali alla loro manipolazione da parte di grandi imprese e organizzazioni, fino ad una radicale messa in discussione delle basi stesse dell'informazione e del sapere e della loro corretta e accreditata trasmissione, con il rischio di banalizzare e rendere superficiale la cultura.

L'analisi dei cambiamenti in atto e una riflessione su quali possano essere gli strumenti per affrontarli sono al centro dell'incontro aperto da un intervento di saluto del presidente dell'Accademia Olimpica, Gaetano Thiene, e da un'introduzione dell'accademico Paolo Lanaro, che coordina le relazioni in programma.

Con Renato Stella, accademico e sociologo, si esamina la "Metamorfosi della comunicazione", mentre con Federico Neresini, sociologo della Scienza e docente dell'università di Padova, ci si sofferma sulla domanda: "Chi siamo per la Rete? Tra Big Data e manipolazione".  "Da 'Don't be evil' a 'Do the right thing': l'evoluzione della Rete" è invece il tema dell'intervento dell'accademico e imprenditore Matteo Salin, che prenderà spunto dai due celebri motti "Non essere malvagio" e "Fa' la cosa giusta", emblematici del complesso cambiamento subito dall'approccio alla Rete. Infine, Paolo Vidali guida il pubblico "Dentro la trasformazione: pensiero ed esperienza nei media digitali".

La partecipazione all'incontro è libera.

© 2018 Università di Padova
Tutti i diritti riservati P.I. 00742430283 C.F. 80006480281
Registrazione presso il Tribunale di Padova n. 2097/2012 del 18 giugno 2012