SOCIETÀ

L’altro. L’inafferrabile distanza nelle relazioni amorose

L’altro. L’inafferrabile la distanza nelle relazioni amorose è il terzo di una serie di quattro incontri, che si inserisce tra gli eventi collaterali organizzati in occasione della mostra di scultura Incontro e Abbraccio aperta fino al 12 gennaio 2020 presso il Palazzo del Monte di Pietà di Padova.

Un seminario di approfondimento in cui Salvatore Piromalli, filosofo, operatore sociale e responsabile dell’Associazione Le città invisibili propone una riflessione aperta, ardita, a più voci, per pensare la distanza e la differenza come condizione ineludibile di ogni relazione affettiva. È possibile interrompere il mito dell’unità, che governa le nostre relazioni affettive e amorose, per recuperare il valore della distanza come elemento costitutivo di ogni rapporto umano e come antidoto ad ogni forma di violenza sull’altro? Come pensare – nella carezza, nel bacio, nell’abbraccio, nell’incontro dei corpi – la possibilità di una tangenza senza possesso, di un con-tatto senza appropriazione, di un legame che abbia a cuore la distinzione e l’inafferrabilità dell’Altro, di un philos sempre aperto all’infinitezza del desiderio, scevro da ogni tentazione assimilatoria?

L’esposizione Incontro e Abbraccio, promossa dalla Fondazione Salus Pueri in collaborazione anche con i dipartimenti di Salute della donna e del bambino e di Psicologia dello sviluppo e della socializzazione dell’Università di Padova, raccoglie 120 opere di scultura che disegnano un percorso singolare attraverso il Novecento, contrassegnato da temi legati all’umanità, ai sentimenti intrecciati fra attesa, lontananza, incontro, accoglienza.

  • QUANDO 6 DICEMBRE - ORE 18:00
  • Auditorium Palazzo del Monte di Pietà
    Via Arco Valaresso, Padova

POTREBBE INTERESSARTI

© 2018 Università di Padova
Tutti i diritti riservati P.I. 00742430283 C.F. 80006480281
Registrazione presso il Tribunale di Padova n. 2097/2012 del 18 giugno 2012