SOCIETÀ

L'impatto delle ICT sui processi decisionali delle istituzioni pubbliche, il mercato e le relazioni sociali

A Palazzo del Bo un gruppo di studiosi e di personalità proveniente dal milieu istituzionale e imprenditoriale danno vita a due tavole rotonde sulle ricadute che l’impiego delle ICT (tecnologie dell’Informazione e della comunicazione) produce o è atto a produrre sui processi decisionali delle istituzioni pubbliche, sui meccanismi del mercato e, più in generale, nell’ambito delle relazioni sociali.

Nel corso dell'incontro si discute quindi  di alcuni tra i più importanti aspetti di questa evoluzione “epocale” oggi in atto, che interessa trasversalmente ogni tipo di organizzazione e aspetto della società umana: dalle istituzioni governative e pubbliche, ai sistemi d’informazione, alla ricerca scientifica fino alle attività che attengono alla sfera personale e privata della vita quotidiana di ciascun individuo. Fra gli ospiti, anche il sottosegretario al Ministero della Pubblica Amministrazione, Mattia Fantinati, che apre i lavori.

Nel pieno di quella che, a ragione, è stata definita la “quarta rivoluzione industriale”, il settore delle amministrazioni pubbliche, così come il mondo delle imprese è attualmente coinvolto da un inarrestabile processo di trasformazione che ha come minimo comune denominatore un alto grado di automazione e di interconnessione che sta esercitando un impatto importante sull’essere umano e sullo stesso suo modo di vivere nel proprio ambiente: basti pensare all’utilizzo del world-wide-web o all’internet of things (IoT), solo per citare alcuni dei più recenti sviluppi imposti dall’innovazione tecnologica.

Questi fenomeni, di dimensioni ormai globali e tra loro strettamente collegati, se, per un verso, consentono di vivere ogni aspetto delle nostre vite in "uno spazio sociale dilatato, senza precedenti nella storia dell’umanità, dove si mescolano soggetti e fenomeni diversi, dove i ruoli possono cambiare vorticosamente e molti interessi trovarsi in conflitto" - secondo le parole di Stefano Rodotà - per altro verso rendono sempre più urgente una riflessione sulle ricadute dell’impiego delle ICT.

Il convegno è organizzato dall’Università di Padova - Dipartimento di diritto pubblico, internazionale e comunitario e Scuola di Giurisprudenza, nell’ambito degli eventi del Galileo Festival dell’innovazione e gode del patrocinio dell’Ateneo, di InfoCamere e dell’Associazione Veneta degli Avvocati Amministrativisti.

Per informazioni e iscrizioni: ict.dirpubblico@unipd.it

Programma

© 2018 Università di Padova
Tutti i diritti riservati P.I. 00742430283 C.F. 80006480281
Registrazione presso il Tribunale di Padova n. 2097/2012 del 18 giugno 2012