LIGHT

Magnifici salvadani fruttiferi

La storia di una banca è inevitabilmente anche quella del territorio su cui agisce e degli attori economici e politici che la animano. La sua azione è al tempo stesso specchio e motore delle dinamiche, non solo economiche, che la attraversano. La storia delle due Casse di risparmio di Padova e di Rovigo, entrambe fondate nel 1822 e unitesi nel 1928, rappresenta un interessante punto di vista sugli ultimi due secoli della vita socioeconomica e politica delle due province coinvolte, ma offre anche spunti di riflessione a ben più ampio raggio.

Si intitola 'Magnifici salvadanai fruttiferi. La Cassa di risparmio di Padova e Rovigo, due secoli di storia' il libro di Francesco Sanna per Donzelli editore, che viene presentato online attraverso la piattaforma Zoom.

Dopo i saluti di Gilberto Muraro, presidente Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e di Michele Coppola, Executive Director Arte Cultura e Beni Storici Intesa Sanpaolo, discutono del nuovo volume: Francesco Sanna, Università di Padova, Giovanni Luigi Fontana, docente dell'Ateneo e  Gianni Toniolo, Senior Fellow – Luiss School of European Political Economy.  Modera Carlo Fumian, docente dell'Università di Padova.

L'incontro di chiude con la tavola rotonda: Credito e filantropia: una prospettiva per la prossima generazione. Intervengoni: Gerhard Brandstätter, presidente Cassa di Risparmio di Bolzano e Vice Presidente Acri, Antonio Patuelli, presidente ABI, Francesco Profumo, presidente Acri.

POTREBBE INTERESSARTI

© 2018 Università di Padova
Tutti i diritti riservati P.I. 00742430283 C.F. 80006480281
Registrazione presso il Tribunale di Padova n. 2097/2012 del 18 giugno 2012