IN ATENEO

Il nuovo Policlinico universitario di Padova. In 15 mesi, non 15 anni

Un dialogo a più voci, che tocca temi economici, giuridici, medici e psicologici, sulla necessità immediata di un nuovo Policlinico universitario, atteso da tempo e per il quale è stata scelta ta la collocazione delle strutture.

Si ipotizzano diversi anni per la realizzazione delle relative opere e la reazione è di generale rassegnazione, come se fosse nella natura delle cose aspettare un decennio, o più, per costruire un polo ospedaliero. Regole minuziose e complesse, controlli, possibili contenziosi si frappongono al raggiungimento celere dell’obiettivo a cui un’intera comunità – fatta di pazienti, sanitari, studiosi – guarda con fiducia per migliorare le cure, per far progredire scienza e innovazione. D’altra parte, procedere senza tutele e rigore risulta imprescindibile per evitare illeciti.

Nel corso dell'incontro, relatori di riconosciuta competenza ed esperienza scientifica, ma con una sensibilità sociale e istituzionale, discutono di questi temi. Ad aprire e a chiudere i lavori le relazioni di due giudici costituzionali – Luca Antonini e Daria de Pretis – a sottolineare come le riflessioni si svilupperanno tutte nella cornice dei valori su cui è fondata la nostra Costituzione, prima tra tutti la tutela della salute, come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività.

Fra i relatori, anche il rettore dell'Università di Padova Rosario Rizzuto, il direttore generale dell'Azienda Ospedaliera di Padova Luciano Flor, il procuratore capo della Procura della Repubblica al Tribunale di Venezia Bruno Cherchi, il procuratore della Corte dei Conti del Veneto Paolo Evangelista, il prefetto di Padova Renato Franceschelli, il direttore generale dell'area Sanità e sociale della Regione del Veneto Domenico Mantoan e il presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia Unipd Mario Plebani.

La partecipazione è libera, su iscrizione entro mercoledì 22 maggio.

© 2018 Università di Padova
Tutti i diritti riservati P.I. 00742430283 C.F. 80006480281
Registrazione presso il Tribunale di Padova n. 2097/2012 del 18 giugno 2012