SCIENZA E RICERCA

La prima immagine di un buco nero

Conferenza di Luciano Rezzolla (Goethe-Universität Frankfurt), responsabile del progetto che ha portato alla realizzazione delle prima immagine mai ottenuta di un buco nero.

La teoria della relatività generale di Einstein predice l'esistenza di buchi neri, stelle di neutroni e onde gravitazionali. Questi oggetti, alla cui scoperta Einstein non ha potuto assistere, rappresentano esempi emblematici della visione radicalmente diversa che la sua teoria della gravitazione universale ha introdotto.

In questo incontro divulgativo Luciano Rezzolla introduce le proprietà dei buchi neri e racconta di come i ricercatori del team da lui guidato siano stati in grado di ottenere la prima immagine di un buco nero. Descrive gli aspetti teorici che hanno consentito a lui e al suo gruppo di modellare la dinamica del plasma in accrescimento sul buco nero e come, da questa, essi siano riusciti a generare delle immagini sintetiche in regimi di forte gravità, tipici di un buco nero.

Il confronto tra le immagini teoriche e le osservazioni ha consentito al team di ricercatori di dedurre la presenza di un buco nero nella galassia gigante M87, nota anche come Virgo A, e di estrarre informazioni circa le sue proprietà.

L'ingresso all'incontro è libero, senza prenotazione e fino a esaurimento posti.

  • QUANDO 10 OTTOBRE - ORE 17:00
  • Dipartimento di Fisica e Astronomia, Padova
    Aula Rostagni (via Paolotti 9)

POTREBBE INTERESSARTI

© 2018 Università di Padova
Tutti i diritti riservati P.I. 00742430283 C.F. 80006480281
Registrazione presso il Tribunale di Padova n. 2097/2012 del 18 giugno 2012