CULTURA

I segreti del Castello Carrarese e le dipinte prigioni

Al Castello Carrarese di Padova, un ciclo inedito di visite guidate, accompagna i visitatori in un itinerario esclusivo alla scoperta di alcune sale del castello decorate da preziosi affreschi trecenteschi e altri ambienti generalmente non accessibili al pubblico. Tra questi la Corte maggiore, la Corte minore e la “porta d’acqua”, la porta nascosta di Padova.

Il Castello Carrarese, sorto sull'area che un tempo ospitava il castello fatto costruire da Ezzelino III da Romano dove ancora oggi si staglia la Torlonga (la maggiore delle due torri dell'antico castello), è divenuto residenza signorile ai tempi dei Da Carrara assumendo, col trascorrere del tempo, funzioni e usi diversi, da osservatorio astronomico a prigione.

L'edificio è da oltre un decennio al centro di un complesso progetto di restauro che ne interessa la struttura e gli affreschi trecenteschi, con l’obiettivo di farlo diventare un importante polo culturale della città.

La visita è possibile solo su prenotazione.
Informazioni: infolatorlonga@gmail.com
 

 

 

© 2018 Università di Padova
Tutti i diritti riservati P.I. 00742430283 C.F. 80006480281
Registrazione presso il Tribunale di Padova n. 2097/2012 del 18 giugno 2012