SOCIETÀ

Oltre la responsabilità sociale di impresa

Si tiene all'Università di Padova la tappa padovana del Salone della responsabilità sociale di impresa (CSR), il più importante evento in Italia dedicato alla sostenibilità, un’occasione per attivare energie positive, condividere idee, trovare percorsi comuni. L’edizione nazionale si terrà a Milano l’1 e 2 ottobre 2019 ed è preceduta dalle 12 tappe del Giro d’Italia della CSR, fra le quali, appunto, anche quella nella nostra città.

L'evento padovano si concentra sui territori della sostenibilità, con un incontro che approfondisce il tema "Oltre la responsabilità sociale di impresa: innovazione sociale e territori sostenibili". Vengono dunque presi in considerazione i contesti territoriali in cui si realizzano e si diffondono esperienze innovative di CSR, a partire dal contesto del Veneto. Questo significa considerare non solo le singole imprese, ma soprattutto le relazioni che legano le imprese ai loro territori e agli altri attori strategici dello sviluppo locale: dall’ente locale e regionale, alle associazioni di rappresentanza degli interessi; dalle banche, alle Università. Significa insomma andare oltre i vecchi schemi “compensativi" della CSR. Se il contesto produttivo, sociale e ambientale in cui operano le imprese è parte essenziale del loro vantaggio competitivo, allora il valore del capitale territoriale deve essere riconosciuto nel bilancio e diventare oggetto di investimento da parte dell'impresa.

L’approccio di analisi dovrebbe dunque spostarsi dalla CSR della singola impresa, alla creazione di valore condiviso, coniugando la responsabilità sociale con l’innovazione sociale e la sostenibilità dello sviluppo.

L'incontro dà spazio a un confronto di esperienze - con Antonio Bortoli (Lattebusche), Pierantonio Sgambaro (Sgambaro), Carla Quatrana (Enel Italia), Marta Nalin (Comune di Padova), Simone Grillo (Banca Etica), Franco Balzi (Comune di Santorso) e Carlos Veloso dos Santos (Amorim Cork Italia) -  e di idee, grazie a un dialogo tra Giampietro Vecchiato (Università di Padova), Luciano Gallo, direttore UTI Valli e Dolomiti Friulane, e Paolo Gubitta (Università di Padova).

La partecipazione alla tappa padovana del Giro d'Italia è libera, su registrazione.

Programma

© 2018 Università di Padova
Tutti i diritti riservati P.I. 00742430283 C.F. 80006480281
Registrazione presso il Tribunale di Padova n. 2097/2012 del 18 giugno 2012