CULTURA

There must be another way

Noa, pseudonimo di Achinoam Nini, è la protagonista dell’appuntamento di marzo della rassegna BoCulture 2019 (palinsesto UNIVERSA).

Cantautrice e percussionista israeliana, Noa è conosciuta, oltre che per la sua musica, per i suoi messaggi di pace che hanno avuto risonanza a livello mondiale. L’impegno come attivista e sostenitrice del dialogo tra Israele e Palestina l’ha portata a essere la prima artista ebrea a esibirsi in Vaticano davanti a Papa Giovanni Paolo II con un’originale versione dell’Ave Maria e l’unica musicista israeliana a partecipare alla manifestazione pacifista in cui è stato assassinato Yitzhak Rabin.

La cantante è stata insignita di importanti riconoscimenti per le sue attività a favore dell’incontro tra culture: ricordiamo tra gli altri il titolo di Commendatrice e Cavaliere della Repubblica italiana, il Crystal Award dal Forum economico mondiale, il premio Pellegrino della Pace dell’ordine francescano di Assisi.
Noa è, inoltre, ambasciatrice FAO e fa parte del consiglio di molte organizzazioni per i diritti umani in tutto il mondo.

Introduce l’incontro Annalisa Oboe, prorettrice alle relazioni culturali, sociali e di genere dell’Università di Padova; intervengono Renzo Guolo, professore di sociologia della religione, e Giulia Albanese, professoressa di storia contemporanea.

Evento in lingua inglese, è disponibile la traduzione simultanea.

Il video dell'incontro

Locandina

© 2018 Università di Padova
Tutti i diritti riservati P.I. 00742430283 C.F. 80006480281
Registrazione presso il Tribunale di Padova n. 2097/2012 del 18 giugno 2012