CULTURA

Visita serale alla specola

La Specola, osservatorio astronomico di Padova, apre al pubblico nei venerdì sera estivi.

La visita guidata, organizzata dall'Associazione Torlonga, si svolge alle 20.30 con eventuale attivazione del turno delle ore 21.30 solo a riempimento del turno precedente, su prenotazione.

La Specola è uno dei monumenti più conosciuti e attraenti di Padova e racchiude, in un unico luogo, molteplici aspetti dei vari periodi storici vissuti dalla città. Nel XVIII secolo, sulla sommità della torre fu eretto l’Osservatorio Astronomico, e la porzione di castello ad essa limitrofa fu adibita a casa dell’astronomo; qui furono ricavati anche i locali di studio e l’officina. In questi 250 anni l’Osservatorio Astronomico di Padova – nato come stabilimento scientifico dell’Università di Padova, divenuto ente giuridicamente autonomo nel 1923, e confluito nel 2001 nell’Istituto Nazionale di Astrofisica, di cui è ora una delle più importanti strutture locali – ha continuato a produrre ricerca di alta qualità a livello internazionale, e dal 1994 ha aperto alla città il suo nucleo più antico, la torre appunto, trasformandola in museo astronomico. Nel percorso museale, che si snoda lungo tutta la torre, interessando le quattro sale che costituirono i principali ambienti di lavoro degli astronomi del passato  (Sala Iscrizione, Sala Colonna, Sala Meridiana e Sala Figure), sono ora raccolti e illustrati gli strumenti utilizzati dagli astronomi padovani nel Settecento e nell’Ottocento.

© 2018 Università di Padova
Tutti i diritti riservati P.I. 00742430283 C.F. 80006480281
Registrazione presso il Tribunale di Padova n. 2097/2012 del 18 giugno 2012