SOCIETÀ

Vera Vigevani Jarach, testimone di giustizia, verità e memoria

A ottant’anni dalle leggi razziali Vera Vigevani Jarach racconta la sua storia, dalla Shoah ai desaparecidos della dittatura argentina. Nel corso dell'incontro a lei viene consegnato il sigillo della città di Padova.

Vera Vigevani Jarach, giornalista e Madre de Plaza de Mayo, ha dedicato la sua vita, che sintetizza due delle più grandi tragedie del Novecento, alla difesa della verità, della giustizia e della memoria insegnando soprattutto ai giovani che il silenzio e l’indifferenza sono i corresponsabili di ogni totalitarismo.

Intervengono all'incontro anche il vicesindaco del Comune di Padova Arturo Lorenzoni, il rettore Unipd Rosario Rizzuto, il rabbino capo della comunità ebraica di Padova Adolfo Locci, e Carlo Fumian, direttore del Centro di Ateneo per la storia dell'Università di Padova. Introduce l'incontro Antonella Cancellier (Università di Padova, Dipartimento di Scienze politiche, giuridiche e studi internazionali).

Programma

  • QUANDO 15 OTTOBRE - ORE 10:30
  • Palazzo della Ragione, Padova

POTREBBE INTERESSARTI

© 2018 Università di Padova
Tutti i diritti riservati P.I. 00742430283 C.F. 80006480281
Registrazione presso il Tribunale di Padova n. 2097/2012 del 18 giugno 2012