SOCIETÀ

Amazzonia, deforestazione, estrattivismo fossile: diritti dei popoli indigeni e alternative

Si apre con i saluti di Francesca Benciolini, assessora alla cooperazione internazionale del Comune di Padova e di Chiara Gallani, assessora all’Ambiente, il ciclo di incontri: Amazzonia, deforestazione, estrattivismo fossile: diritti dei popoli indigeni e alternative.

A seguire l'introduzione di Massimo De Marchi, coordinatore del progetto di ricerca "Cambiamenti climatici, territori, diversità” del Dipartimento ICEA dell'Università di Padova, gli interventi "Pueblos aislados del Yasuni y relaciones entre Amazonia y sociedad metropolitana del Ecuador: visiones y perspectivas" di Milagros Aguirre, giornalista e responsabile editoriale di Abya Yala (casa editrice scientifica tra le più importanti dell'Ecuador e dell'America Latina) e “Fuochi petroliferi in Amazzonia: monitoraggio ambientale dal basso del gas flaring" di Eugenio Pappalardo, docente e ricercatore Master in GIScience e SPR del Dipartimento ICEA.

Nel 1999 l’Ecuador, primo paese al mondo, istituiva una Zona Intangibile riservata al diritto all’autodeterminazione dei popoli incontattati Tagaeri-Taromenane (ZITT) che nel 2007 veniva delimitata occupando un’area di 7500 km2 della regione amazzonica ai confini con il Peru, perpetuamente vietata ad ogni attività industriale. Più recentemente la zona è stata ulteriormente ampliata, ma continua ad essere un progetto sulla carta, invisibile sul terreno. Si tratta di un luogo di frontiera, dove avanzano l'estrazione del petrolio e la deforestazione illegale che rendono invisibile la perdita della diversità biologica e occultano il rischio estinzione dei Tagaeri-Taromenane, poche centinaia di persone che evitano il contatto. Milagros Aguirre da decenni si occupa della questione con uno sguardo acuto e indagatore sui fatti ma anche sulle modalità con le quali la società maggioritaria e metropolitana dell'Ecuador guarda a ciò che succede in un territorio non ancora integrato nel Paese: l'Amazzonia.

L'evento è organizzato nello spirito di One Book One City Padova, nell'ambito del quale il team Unipd ha curato diversi incontri dedicati all'Amazzonia e alle problematiche che coinvolgono questo fragile territorio.

Incontro a entrata libera su prenotazione

Locandina

  • QUANDO 10 OTTOBRE - ORE 18:00
  • Aula CM2 - Laboratorio GIScience D4G Dipartimento ICEA
    Via Ognissanti 39, Padova

© 2018 Università di Padova
Tutti i diritti riservati P.I. 00742430283 C.F. 80006480281
Registrazione presso il Tribunale di Padova n. 2097/2012 del 18 giugno 2012