SOCIETÀ

Criminalfare. Lo stato sociale delle mafie

Cosa si intende per criminalfare? Le mafie promuovono economie che immettono risorse in circolazione e, in diversi casi, distribuiscono posti di lavoro e servizi. In alcuni contesti le mafie sono anche in grado di sostituire parzialmente lo Stato e le autorità locali nel fornire assistenza sociale a segmenti vulnerabili di popolazione. In questo senso possiamo parlare di criminalfare.

Su questo è incentrato il convegno promosso dal Centro di Servizio per il Volontariato, dal Master in Criminologia Critica e sicurezza sociale dell'Università di Padova e dal neonato Centro di documentazione e inchiesta sulla criminalità organizzata in Veneto, con il patrocinio di Libera e dell'Ordine dei Giornalisti del Veneto.

Dopo i saluti di Emanuele Alecci, presidente Centro di Servizio per il Volontariato Padova, e l’introduzione di Claudia Mantovan, dell’Università di Padova, intervengono Ugo Ascoli, sociologo (Università Politecnica delle Marche), Valentina Moiso, sociologa (Università di Torino – Larco), Giuseppe De Marzo, economista (Rete dei numeri pari – Libera), Carmen Vogani, giornalista (associazione Da Sud).

Programma

© 2018 Università di Padova
Tutti i diritti riservati P.I. 00742430283 C.F. 80006480281
Registrazione presso il Tribunale di Padova n. 2097/2012 del 18 giugno 2012