IN ATENEO

Accordo finale per il nuovo ospedale: c'è la firma in Regione

Ora l’accordo c’è. E non si dovrebbe più tornare indietro. A Palazzo Balbi, sede della Regione Veneto, è stato firmato l’accordo per il nuovo Polo della salute di Padova. Convocate per la firma tutte le istituzioni interessate: il sindaco di Padova, Sergio Giordani, il presidente della Provincia, Enoch Soranzo, il rettore dell’università di Padova, Rosario Rizzuto e il direttore generale dell’azienda ospedaliera di Padova, Luciano Fior. 

La firma, dopo anni di rinvii, sugella ufficialmente l’avvio dell’iter che porterà poi alla realizzazione del nuovo ospedale di Padova

Il protocollo segue la decisione del Consiglio comunale di Padova di concedere la cessione gratuita all’Azienda ospedaliera delle aree individuate nella zona di Padova Est per la costruzione del nosocomio. 

Pochi giorni fa anche il Consiglio d’amministrazione dell’ateneo padovano aveva dato il formale via libera per la sua parte di competenza. 

“Tutti hanno un ruolo fondamentale – spiega il rettore Rosario Rizzuto – se non c’è il concerto di tutte le istituzioni non saremmo in grado di costruire quel grande policlinico di stampo internazionale che tutti abbiamo in mente. Noi abbiamo il compito affascinante di proporre una visione di medicina”. 

“Da qui non si torna più indietro – spiega il presidente della Regione, Luca Zaia – bisogna realizzare l’ospedale”. Zaia traccia anche una sorta di timeline: “In sette, otto anni si dovrebbe avere la struttura realizzata”.

POTREBBE INTERESSARTI

© 2018 Università di Padova
Tutti i diritti riservati P.I. 00742430283 C.F. 80006480281
Registrazione presso il Tribunale di Padova n. 2097/2012 del 18 giugno 2012