SCIENZA E RICERCA

L'evoluzione umana: l'alba del genere homo

Siamo giunti alle soglie della nascita del nostro genere: noi siamo homo sapiens. Quando, perché e come siamo nati? Anche in questo caso abbiamo solo degli indizi: il genere homo è nato circa 2,8 milioni di anni fa e quando è successo sicuramente non eravamo da soli. C’erano sicuramente le australopitecine, che hanno avuto una serie di ramificazioni che troviamo sia in Africa meridionale, sia in Africa orientale e che sono state raggruppate in un genere a parte: i parantropi con caratteristiche molto particolari. Erano robusti, quasi dei “gorilloni” e con un cervello di grandezza sempre attorno ai 400 centimetri cubici. Alcuni esemplari sono sopravvissuti fino a superare i due milioni di anni fa. Loro e le australopitecine dimostrano come, già con la presenza di homo, c’erano ancora altre forme e questo mette in evidenza come l’evoluzione non sia una sostituzione lineare ma un cespuglio di forme. 


LEGGI ANCHE:


 

POTREBBE INTERESSARTI

© 2018 Università di Padova
Tutti i diritti riservati P.I. 00742430283 C.F. 80006480281
Registrazione presso il Tribunale di Padova n. 2097/2012 del 18 giugno 2012