SCIENZA E RICERCA

Alla scoperta delle interazioni cellulari nel sistema immunitario

Mediare l'interazione tra le cellule del sistema immunitario per rispondere alle necessità della ricerca biomedica: con questo progetto, Giulia Pasqual, ricercatrice italiana e alumna dell'università di Padova, ha vinto una delle sei borse di studio del premio internazionale L'Oréal-Unesco "Per le donne e per la Scienza". Il concorso, nato nel 1998, è dedicato alle donne che operano nel settore scientifico, con l'obiettivo di valorizzare e riconoscere l'operato delle ricercatrici di tutto il mondo.

Laureata in Biotecnologie mediche qui a Padova, con un dottorato di ricerca in Scienze della Vita all’Université de Lausanne in Svizzera e un'esperienza di studio e ricerca negli Stati Uniti, Giulia Pasqual svilupperà il suo progetto proprio nei laboratori dell'Istituto di ricerca pediatrica, in collaborazione con il dipartimento di Scienze biomediche dell'università di Padova.

"L'idea del progetto è di riuscire a decifrare le interazioni all'interno del sistema immunitario. Perché vogliamo guardare le interazioni? La nostra risposta immunitaria viene controllata dal nostro organismo da un network molto complesso di interazioni tra i diversi tipi cellulari: uno dei miei interessi è di capire quali messaggi vengono scambiati tra le cellule e come questi messaggi riescono a governare la risposta immunitaria che si sviluppa nel corso di infezioni o malattie autoimmuni". 

Il progetto Lipstic si pone l'obiettivo di marcare enzimaticamente due cellule durante la loro interazione: la tecnologia utilizzata può essere applicata in diversi ambiti medici, dalla neurologia allo studio dello sviluppo.

POTREBBE INTERESSARTI

© 2018 Università di Padova
Tutti i diritti riservati P.I. 00742430283 C.F. 80006480281
Registrazione presso il Tribunale di Padova n. 2097/2012 del 18 giugno 2012