LIGHT

Libera la Musica

L’Orchestra Sinfonica del Veneto ETS, diretta dal Maestro Marco Titotto, con la partecipazione straordinaria del tenore Cristian Ricci, si esibisce in un concerto lirico-sinfonico dedicato agli 800 anni dell’Ateneo con un programma musicale di autori italiani ed europei del Novecento. L’evento, che rientra nel palinsesto degli eventi celebrativi per gli 800 anni dell’Università di Padova, ha il il patrocinio della Regione Veneto.
All’evento, condotto da Federica Morello, porta i saluti istituzionali Marta Ghisi, professoressa Unipd delegata ai master, corsi di perfezionamento e formazione permanente.

L’Orchestra Sinfonica del Veneto ETS è un organismo musicale professionale con personalità giuridica riconosciuto dalla Regione del Veneto recentemente costituito per la valorizzazione e l’inserimento dei giovani musicisti nel mondo artistico professionale. Nata con il sostegno di Istituzioni pubbliche e private, l’Orchestra ha tra i suoi fini statutari quello di rappresentare ed esportare l’eccellenza della tradizione musicale della Regione del Veneto nel mondo soprattutto in occasione di importanti anniversari ed eventi istituzionali.
La formazione orchestrale al completo presenta un organico di 54 elementi effettivi scelti attraverso audizioni conoscitive dirette e periodicamente con l’indizione di pubblici bandi. Sono parte integrante dell’orchestra musicisti di "chiara fama" nella funzione di tutor allo scopo di trasmettere ogni preziosa esperienza tecnica e musicale ai più giovani.
Prerogativa principale dell’Orchestra Sinfonica del Veneto ETS è quella di coinvolgere enti e istituzioni per la costituzione di una piattaforma culturale competitiva a livello globale dove "talento", "meritocrazia" ed "inclusione" siano le direttrici guida della nuova missione progettuale.

Cristian Ricci ha studiato canto con il Maestro Danilo Cestari di Verona e si è perfezionato con il celebre tenore verdiano Carlo Bergonzi all’Accademia Verdiana di Busseto. Debutta nell’opera "Don Pasquale" di Gaetano Donizetti nel ruolo di Ernesto al Teatro Coccia di Novara, nell’opera contemporanea "Salvo d’Acquisto" di Antonio Fortunato al Teatro Massimo di Palermo e in "Chérubin" di Jules Massenet al Teatro Lirico di Cagliari.
Nel 2013 debutta all'Arena di Verona in "Nabucco" di Giuseppe Verdi nel ruolo di Ismaele ed è qui confermato per quattro stagioni consecutive fino al debutto ne "La Traviata" di Giuseppe Verdi nel ruolo di Alfredo per la regia di Hugo De Ana. Seguono i debutti ne "La Bohème" al Teatro Nazionale dell'Opera di Tirana, in "Rigoletto" alla Daegu Opera House in Corea del Sud, in "Simon Boccanegra", ne "La Bohème" e in "Tosca" al Teatro Sociale di Rovigo, in "Madama Butterfly" al Teatro di Spalato, ne "La Traviata" e ne "La Bohème" al Teatro di San Carlo di Napoli. È direttore artistico del Laboratorio Lirico del Veneto "G. Martinelli - A. Pertile".
La sua attività concertistica l'ha visto protagonista nelle più prestigiose sale da concerto delle città di Shanghai, Pechino, Seoul, New York, Washington D.C., Mosca, San Pietroburgo, Vilnius, Istanbul, Beirut, Vienna, Colonia, Amsterdam e Parigi.

Per partecipare al concerto è richiesta la prenotazione.

Sponsor dell’evento: San Marco GroupGli Orti per PadovaAermecCa’ PignetoCa’ Vescovado.
Con la collaborazione istituzionale del Comune di Padova.

È un'iniziativa 800anniunipd realizzata con il contributo di Fondazione Cariparo e Camera di Commercio di Padova, main sponsor Eurointerim S.p.A.

Locandina

  • QUANDO 28 GENNAIO - ORE 18:00
  • Aula Magna di Palazzo del Bo
    Via VIII Febbraio, 2 - Padova

© 2018 Università di Padova
Tutti i diritti riservati P.I. 00742430283 C.F. 80006480281
Registrazione presso il Tribunale di Padova n. 2097/2012 del 18 giugno 2012