SCIENZA E RICERCA

Esplorazioni e scoperte: gli studiosi padovani e l’avvio della ricerca scientifica

Botanici, geologi, scienziati della terra compiono i primi viaggi e avviano i primi studi, filosofi e studiosi dell’uomo riflettono sull’uomo e le sue strutture politiche e sociali. Una figura di riferimento è Giambattista Brocchi (1772-1826), dapprima iscritto alla facoltà di legge all’Università di Padova alla fine del Settecento, poi frequentatore assiduo dell’Orto Botanico e del gabinetto di Storia naturale, presso i quali formò le sue prime cognizioni tecniche e scientifiche, infine geologo in Egitto, Siria e in Sudan.

Della sua formazione e attività rimane traccia nell’Università patavina e l’evento rappresenta l'occasione anche per far conoscere documenti e materiali dell’epoca a corredo delle sue memorie di studioso.

L'evento, coordinato dal professor Francesco Berti, si inserisce nel ciclo Dall’Oltremare al Sud Globale. L’Università di Padova dalla colonizzazione all’azione globale per lo sviluppo e vede la collaborazione di Spgi, Sezione Geografica del Dissgea, Centro per la storia dell’Università.

POTREBBE INTERESSARTI

© 2018 Università di Padova
Tutti i diritti riservati P.I. 00742430283 C.F. 80006480281
Registrazione presso il Tribunale di Padova n. 2097/2012 del 18 giugno 2012