SOCIETÀ

Padova Capitale Europea del volontariato

Dopo quattro mesi di interruzione dovuti all'emergenza sanitaria, il 20 luglio si tiene il primo evento in presenza di Padova Capitale Europea del volontariato.

Il tavolo Salute, sport e benessere che a febbraio - pochi giorni prima della quarantena - aveva presentato le attività progettate, è il primo a ripresentarsi in pubblico con una serata dedicata ai volontari. Il messaggio "stare assieme fa bene e fa stare bene", portato nel corso dell'evento dello scorso febbraio, viene ripreso, ora più che mai: perché il benessere è dato dalla relazione.

All’evento sonoi presenti, per ricordare e ringraziare: il senatore Antonio De Poli, il prefetto Renato Franceschelli, il sindaco Sergio Giordani, il rettore Rosario Rizzuto, il direttore generale dell’Ulss Domenico Scibetta, il presidente della Fondazione Cariparo Gilberto Muraro, l’assessore comunale allo sport Diego Bonavina.

Le associazioni del tavolo hanno individuato 5 parole che riassumono quanto i volontari hanno provato durante il periodo dell'emergenza sanitaria: fragilità, solitudine, solidarietà, collaborazione e reinventarsi. Ciascuna di essa viene illustrata da una testimonianza e ci saranno anche le voci di un volontario del progetto “Per Padova noi ci siamo”, e di una volontaria della Croce Rossa.

L’evento sarà occasione per un breve concerto di Flavio Bordin e si concluderà con un aperitivo.

Programma

POTREBBE INTERESSARTI

© 2018 Università di Padova
Tutti i diritti riservati P.I. 00742430283 C.F. 80006480281
Registrazione presso il Tribunale di Padova n. 2097/2012 del 18 giugno 2012