CULTURA

"We Want Liberty": così nacque il '68

di Daniele Mont D'Arpizio

Qual è l'importanza del '68 e quale influenza continua ad esercitare, a distanza di cinquant'anni, nella società di oggi? Come si è sviluppato in particolare il suo impatto sull'istituzione familiare e sulle relazioni uomo-donna? Queste le domande che abbiamo rivolto a Paul Ginsborg, uno dei più noti storici contemporanei, che ha insegnato a Cambridge ma che da più di venticinque anni vive e lavora a Firenze.

Guarda la videointervista a Paul Ginsborg

"Anche se ci sono molti giudizi negativi sul '68, penso che la gran parte degli studenti fosse mosso da un desiderio di libertà - risponde Ginsborg nell'intervista al Il Bo Live -; lo vediamo già nel 1964, quando gli studenti occupano il campus di Berkeley in California e sui cartelli scrivono 'We want Liberty!'". Una radicale rivendicazione di autonomia che negli anni '70 sfocerà nella contestazione di ogni tipo di autorità: da quella familiare a quella dei leader politici tradizionali, fino alla scuola e all'università. Un passaggio fondamentale per capire la società di oggi.

© 2018 Università di Padova
Tutti i diritti riservati P.I. 00742430283 C.F. 80006480281
Registrazione presso il Tribunale di Padova n. 2097/2012 del 18 giugno 2012