IN ATENEO

Dopo il terremoto, la campanella più bella si suona insieme

icone audio

Ascolta il finanziamento del complesso scolastico di Esanatoglia

"Vedere studenti e insegnanti entrare nella nuova sede, per iniziare l’avventura di un nuovo anno scolastico, è una grande soddisfazione per tutto il nostro Ateneo  – afferma Rosario Rizzuto, rettore dell’Università di Padova –. Si conclude così un percorso condiviso nel quale abbiamo molto creduto, rispondendo a quell’esigenza di renderci utili concretamente che abbiamo sentito forte subito dopo il sisma. Rispondendo così a quanto ci era stato segnalato, abbiamo subito attivato la raccolta fondi, dando vita ad una virtuosa cooperazione fra enti che ha portato un risultato tangibile per la comunità di Esanatoglia, che sarà così per sempre collegata all'Università patavina: che sia per tutti un buon anno scolastico".

Sabato 15 settembre, nel giorno di inizio del nuovo anno scolastico, il Comune del maceratese di Esanatoglia colpito dal terremoto del 2016 inaugurerà la sede temporanea che accoglierà 60 bambini e i loro professori. L’apertura del plesso scolastico è frutto della raccolta fondi voluta fortemente dall’Università di Padova e dal Comune di Esanatoglia nell’ambito di una compagine di finanziatori pubblici e privati.

L’Ateneo patavino, grazie alla devoluzione di una parte degli incassi dell'Orto e i contributi dei dipendenti, ha raccolto 41.137 euro.

A conclusione del percorso di solidarietà cominciato all’indomani del sisma dell’agosto 2016, domani verrà ufficialmente consegnato alla comunità di Esanatoglia un luogo di importanza cruciale, destinato all’educazione e alla crescita dei più giovani: un plesso temporaneo che, nell’attesa di una sede definitiva, permetterà alla Scuola Secondaria di Primo Grado “Carlo Alberto Dalla Chiesa” la regolare ripresa delle attività scolastiche.

A finanziare il progetto di costruzione del nuovo plesso scolastico i firmatari di una convezione stipulata nel gennaio 2018: l’Università di Padova, il Comune di Esanatoglia, la Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia, Afidamp, Almaviva, Hitachi e Ipsseoa Costaggini.

POTREBBE INTERESSARTI

© 2018 Università di Padova
Tutti i diritti riservati P.I. 00742430283 C.F. 80006480281
Registrazione presso il Tribunale di Padova n. 2097/2012 del 18 giugno 2012