SOCIETÀ

Alice in Wonderland. Percorsi di identità e il mundus imaginalis

È organizzata dalla Commissione Equità e diversità (Ced) del Dipartimento di Studi linguistici e letterari dell’Università di Padova la conferenza Alice in Wonderland. Percorsi di identità e il mundus imaginalis. Ospite dell’incontro Raffaele Salinari (medico e scrittore), che, a partire dalla figura di Alice, guiderà una riflessione sul valore delle immagini e del linguaggio simbolico come risorsa trasformativa dell’identità e del rapporto con la realtà. Alice, passando oltre lo specchio, modifica il proprio corpo e il proprio stato di coscienza, al punto che tutta la sua percezione diviene altra. Alice si sente “strana”, così come “strano” e “queer" le appare  tutto ciò che la circonda. Che cosa ci può suggerire questa celebre storia di Lewis Carroll per pensare alla nostra soggettività?. Che valore può avere un viaggio che oltrepassi la superficie dello specchio in cui la nostra immagine normalmente si riflette?

Introduce Davide Susanetti.

La conferenza si svolge in presenza. Non è necessaria prenotazione

Raffaele K. Salinari, medico  e studioso, ha lavorato per oltre un ventennio in Asia, Africa e America latina come esperto di sviluppo sanitario per Organizzazioni non governative internazionali e Agenzie Onu (Unicef, WHO, UNHCR). Insegna da oltre vent’anni Storia della cooperazione internazionale allo sviluppo e Project Cycle Management presso le università di Urbino, Bologna, Parma, Roma, e in diversi Master in Spagna, Tunisia, Bolivia e Francia. 

© 2018 Università di Padova
Tutti i diritti riservati P.I. 00742430283 C.F. 80006480281
Registrazione presso il Tribunale di Padova n. 2097/2012 del 18 giugno 2012