CULTURA

Tartini e Bach

EVENTO ANNULLATO

In occasione del 250° anniversario dalla morte di Giuseppe Tartini, avvenuta a Padova il 26 febbraio 1770, Pierpaolo Polzonetti, professore di Musica alla University of California - Davis, interviene con una lezione-concerto sul sottile eppure potente filo che lega il violinista e compositore con Bach, suo coevo. In dialogo con Paola Dessì, professoressa di Musicologia e storia della musica all'Università di Padova, e il pubblico, si approfondisce il rapporto tra Bach e Tartini, che sembrerebbero figure antitetiche nel contesto della cultura musicale del Settecento.

Bach veniva percepito come maestro dell’invenzione e dell’arte, Tartini come maestro dell’espressione e della natura. I due musicisti coevi erano in effetti separati da una considerevole distanza geografica e culturale, e tra loro non ci fu mai un contatto diretto. Eppure, alcuni dei loro studenti, committenti, e la circolazione della loro musica formarono una rete di relazioni indirette ma capaci di annullare la distanza che li separava, unendoli come figure riconciliabili in quanto complementari in un ecosistema musicale che aveva bisogno di entrambi.

La lezione-concerto, aperta da un intervento di Annalisa Oboe, prorettrice alle relazioni culturali, sociali e di genere dell'Università di Padova, vede protagonisti Enrico Gatti e Joanna Dobrowolska al violino, e Gaetano Nasillo al violoncello, su musiche di Tartini e Bach.

L'incontro fa parte della rassegna dell'Università di Padova BoCulture, per il palinsesto Universa 2020.

In serata, l'Auditorium Pollini ospita un concerto dedicato a Giuseppe Tartini che fa parte della 63ma stagione concertistica degli Amici della Musica di Padova. A studenti e studentesse Unipd è riservata una riduzione speciale per l'acquisto del biglietto.

Locandina

  • QUANDO 26 FEBBRAIO - ORE 17:00
  • Palazzo Bo, Padova
    Aula Magna

© 2018 Università di Padova
Tutti i diritti riservati P.I. 00742430283 C.F. 80006480281
Registrazione presso il Tribunale di Padova n. 2097/2012 del 18 giugno 2012