SCIENZA E RICERCA

Il Bo Live al festival della Scienza di Genova

Dal prossimo 22 ottobre e fino al 1° di novembre si terrà – per buona parte in presenza –, il Festival della Scienza di Genova. Uno degli eventi di comunicazione della scienza di maggiore successo in Europa. Ogni anno il Festival genovese ha una parola chiave intorno a cui si snoda, con molta flessibilità, il racconto delle conferenze, delle mostre, dei laboratori, delle attività hands on per adulti, ragazzi e bambini. 

La prima volta, nel 2003, la parola chiava fu oltre. Quest’anno, diciottesima edizione, la parola chiave è onda. Naturalmente il Festival sarà per buona parte in presenza se lo permetterà la diffusione del coronavirus SARS-CoV-2. E proprio al Covid-19 è dedicata una parte significativa del programma. Una parte intitolata L'onda Covid: capire per reagire, la cui organizzazione è stata affidata a noi de Il Bo Live. Ne siamo onorati. E per questo ringraziamo il comitato scientifico del Festival e Fulvia Mangili, Direttore Operativo dell’Associazione Festival della Scienza.

Per essere all’altezza della richiesta abbiamo pensato di affidare la direzione scientifica di L'onda Covid: capire per reagire ad Antonella Viola, immunologa e docente di patologia generale presso l’Università di Padova. I lettori de Il Bo Live la conoscono bene, perché Antonella Viola collabora da sempre e in varie forme con il nostro giornale. In questi mesi di Covid-19 la “nostra” immunologa si è conquistata una grande visibilità nazionale per la sua competenza e la sua pacatezza. Le stesse ragioni per cui le abbiamo chiesto di assumere la direzione scientifica del pacchetto più importante del programma di L'onda Covid: capire per reagire, quello delle conferenze. Che a sua volta è diviso in due. La prima parte è Covid-19: aspettando Genova, una serie di videointerviste a grandi esperti indicati da Antonella Viola e tenuti da giornalisti de Il Bo Live. Abbiamo già pubblicato le prime, a Paolo Vineis epidemiologo dell’Imperial College di Londra e Maria Rescigno dello Humanitas Research Hospital di Rozzano (Milano). Ne seguiranno altre, una ogni settimana, fino alla vigilia del Festival con lo scopo di prepararci all’evento genovese. Le interviste saranno pubblicate, appena possibile, anche sul sito del Festival della Scienza di Genova.

La seconda parte del ciclo coordinato da Antonella Viola si terrà in presenza a Genova nelle giornate del Festival e avrà un carattere originale. Moderato da una o un giornalista di esperienza, de Il Bo Live e non, il ciclo sarà costituito da una serie (i particolari li riveleremo in seguito) di conferenze dibattito, in cui di volta in volta si confronteranno almeno tre esperti su vari temi relativi alla pandemia Covid-19. Insomma capire per reagire a Genova il Festival e Il Bo Live faranno parlare e interagire con il pubblico oltre venti esperti.

Ma l’impegno de Il Bo Live non si ferma qui. È articolato, infatti, in altri tre momenti. Il primo è già in atto. Offriamo al pubblico del Festival e ai lettori del nostro giornale tutto l’archivio, che continueremo ad aggiornare, degli articoli de Il Bo Live che abbiamo pubblicato e che continueremo a pubblicare su Covid-19. L’archivio è ricco già di circa 250 articoli (lasciateci dire che non sono davvero pochi) ed è già diviso per temi, per una più facile lettura. È già fruibile su Il Bo Live e presto lo sarà sul sito del Festival.

Ancora: a partire dal 22 ottobre una parte della redazione de Il Bo Live si sposterà a Genova per raccontare in diretta il Festival per tutta la sua durata. In questo caso parleremo non solo di Covid-19, ma di tutti gli eventi più significativi della manifestazione genovese.

Infine, ultimo ma assolutamente non ultimo, ecco Bambino, dunque giornalista. Una sezione di attività dedicata ai più piccoli e a sua volta divisa in due. La prima è L’intervista, laboratorio per piccoli giornalisti scientifici al Festival della Scienza di Genova, in cui, come è facile intuire, i bambini impareranno a intervistare gli esperti. E gli esperti a farsi capire dai bambini. Il secondo è Questo è un bel libro! Laboratorio per piccoli giornalisti scientifici e critici letterari al Festival della Scienza di Genova e ha l’obiettivo di avvicinare i bambini al libro di divulgazione. Con spirito critico, ovviamente.

Ecco tutto. Non resta che darvi appuntamento al Festival. Nell’attesa consultate il nostro archivio e aspettando Genova seguite le nostre videointerviste.

 

POTREBBE INTERESSARTI

© 2018 Università di Padova
Tutti i diritti riservati P.I. 00742430283 C.F. 80006480281
Registrazione presso il Tribunale di Padova n. 2097/2012 del 18 giugno 2012