IN ATENEO

I 100 anni di un giornale universitario: antifascisti in redazione e leggi razziali

Nel 1919 usciva per la prima volta il giornale goliardico "Il Bo": attraverso un racconto per immagini ripercorriamo un secolo di vita all'università di Padova. Dopo la prima e la seconda parte, pubblichiamo oggi la terza puntata: gli anni del Fascismo e l'opposizione interna.

Testi di Daniele Mont D'Arpizio, disegni di Marco Roveroni.

Il Bò, che arriva a toccare le 5.000 copie, pur venendo alla luce in pieno periodo mussoliniano fin dai primi anni si fa apprezzare anche per i caratteri di anticonformismo e autonomia, a volte perfino irriverente. Caratteristiche ben rappresentate dal pittore e illustratore padovano Tono Zancanaro, che durante l'università collabora alla rivista e che negli anni della guerra svilupperà il personaggio satirico del Gibbo, la cui deformità fisica e morale rappresenta ferocemente il regime e Mussolini come suo grottesco eroe.

Nella seconda metà degli anni '30 nella redazione del giornale tra redattori e collaboratori, oltre a convinti sostenitori della dittatura, sono presenti anche molti antifascisti come Ettore Luccini e soprattutto il fisico triestino Eugenio Curiel, assistente universitario di meccanica razionale assieme Bruno Rossi, che in quel periodo rappresenta la mente e l'anima del giornale.

Questo non impedirà al giornale di sostenere convintamente le leggi razziali fasciste del 1938. Nel numero del 20 agosto di quell'anno vengono elencati facoltà per facoltà tutti i professori, gli incaricati, gli assistenti ebrei dell’università: tra loro c'è lo stesso Eugenio Curiel, che poche pagine dopo sigla il suo ultimo articolo per il giornale. Iscritto al partito comunista clandestino, dopo l'espulsione dall'università diventerà comandante delle Brigate Garibaldi e fonderà il "Fronte della Gioventù per l’Indipendenza Nazionale e l’Unità". Eroe della resistenza, dopo la sua uccisione nel 1945 a Milano da parte delle brigate repubblichine gli sarà attribuita la Medaglia d'Oro al Valor Militare. 

SPECIALE I 100 anni di un giornale universitario

  1. Gli inizi
  2. Gli anni '30
  3. Antifascisti in redazione
  4. Tra fascismo e resistenza

© 2018 Università di Padova
Tutti i diritti riservati P.I. 00742430283 C.F. 80006480281
Registrazione presso il Tribunale di Padova n. 2097/2012 del 18 giugno 2012