NOTIZIE IN PRIMO PIANO

CULTURA

Viaggio nei luoghi della scienza. Il Museo di Storia naturale di Venezia

di Francesca Boccaletto

Alla scoperta degli spazi espositivi veneziani dedicati a meraviglie storiche e scientifiche. Il Fontego dei Turchi accoglie collezioni di carattere paleontologico, etnologico, antropologico, geografico e una mostra temporanea che svela bellezze e fragilità del mare

SOCIETÀ

Quattro motivi per cui si rifiuta la scienza

di Anna Cortelazzo

Piero Angela

SCIENZA E RICERCA

Fenomenologia di Piero Angela

di Pietro Greco

Pietro Greco, parlava così, nel 2018, di Piero Angela, scomparso oggi: come mai un signore di quasi 90 anni, di nome Piero Angela, riesce ad avere una popolarità così grande e stabile da decenni? Ai toni rudi e polemici utilizzati oggi nei media oppone gentilezza d'animo, sobrietà e leggerezza. Argomenti convincenti che negli anni lo hanno reso un eroe della cultura laica

SOCIETÀ

Ondate di calore: le conseguenze su turismo ed economia in Europa

di Francesca Boccaletto

Quanto influirà l'aumento delle temperature sul turismo? Nel prossimo futuro sceglieremo mete alternative, magari preferendo il Nord Europa? Ritarderemo o anticiperemo le ferie di qualche mese?

SOCIETÀ

Ritorno al futuro. Il caso dei ‘waste pickers’

di Sofia Belardinelli e Tiziano Distefano

CULTURA

Viaggio nei luoghi della scienza. Il Planetario di Roma

di Sofia Belardinelli

Nel nostro viaggio italiano tra i luoghi della scienza italiana, il Planetario di Roma, da poco riaperto al pubblico, è una tappa obbligata. Grazie a una chiara e coinvolgente narrazione scientifica, sotto la grande cupola tecnologica si viene trasportati in un viaggio nell’universo, che ci lascerà in eredità un nuovo modo di guardare il nostro piccolo angolo di infinito: la Terra

SOCIETÀ

Tra Serbia e Ungheria: l'ultima corsa dei migranti

di Andrea Gaiardoni

I migranti lo chiamano the game, ma è tutto fuorché un gioco: è il tentativo di provare a raggiungere l'Europa dopo aver affrontato migliaia di chilometri lungo la Balkan Route, uno dei corridoi più affollati dell’Europa dell’Est, piena di esseri umani d’ogni età, tutti in fuga dai loro paesi e tutti in cerca di un futuro da chiamare così

SOCIETÀ

Il gioco ambiguo della Serbia? Un ritorno alla Jugoslavia non allineata

di Jacopo Berton, Davide Biafora e Matteo Marinosci

PROSSIMI APPUNTAMENTI

museo poleni

EVENTO IN PRIMO PIANO

Unipd, aperture straordinarie dei musei

icone calendario
QUANDO
13 AGOSTO - 14 AGOSTO
icone marker
DOVE
Sedi varie, Padova
sole

EVENTO IN PRIMO PIANO

Da Asiago, osserviamo la nostra stella

icone calendario
QUANDO
13 AGOSTO - 15 AGOSTO
icone marker
DOVE
Osservatorio di Asiago - Stazione del Pennar Cima Ekar
museo bernardi

EVENTO IN PRIMO PIANO

I musei dell'Ateneo per gli 800 anni

icone calendario
QUANDO
20 AGOSTO - 21 AGOSTO
icone marker
DOVE
Sedi varie, Padova
Mostra tutti gli appuntamenti

SCIENZA E RICERCA

Anche i mastodonti migravano. La prova in una zanna

di Francesca Buoninconti

SCIENZA E RICERCA

L'editoriale. Le evoluzioni della popolazione

di Telmo Pievani

SOCIETÀ

Republika Srpska: così Mosca ha innescato una mina nei Balcani

di Loriana Torrisi ed Elena Toffanin

SCIENZA E RICERCA

Foto dallo spazio, un incontro tra arte e scienza

di Anna Cortelazzo

Vedendo le foto del James Webb Space Telescope siamo rimasti tutti a bocca aperta. Le immagini, però, sono colorate in post produzione secondo diverse palette, che non corrispondono al colore reale. Ne abbiamo parlato con Elisabetta Bonora, divulgatrice scientifica specializzata nell'editing delle immagini spaziali

SCIENZA E RICERCA

Prevedere l'esito delle guerre con l'IA: tra innovazione e dubbi

di Marco Boscolo

Gli eserciti vorrebbero previsioni accurate per minimizzare il costo dei conflitti, ma ci sono anche preoccupazioni sul ruolo dell'intelligenza artificiale nel campo militare

SCIENZA E RICERCA

Percepire la polarizzazione della luce: un’abilità nascosta dell’occhio umano

di Barbara Paknazar

Una ricerca condotta dal dipartimento di Fisica e astronomia dell’università di Padova ha recentemente indagato la capacità dell’occhio umano di percepire la polarizzazione della luce, rivelando una sensibilità inattesa a questa proprietà che può essere utilizzata per la diagnosi precoce di anomalie e patologie maculari

© 2018 Università di Padova
Tutti i diritti riservati P.I. 00742430283 C.F. 80006480281
Registrazione presso il Tribunale di Padova n. 2097/2012 del 18 giugno 2012