NOTIZIE IN PRIMO PIANO

Una recente esercitazione militare russa ai confini tra la Russia e l'Ucraina

SOCIETÀ

Piccoli segnali di distensione tra Russia e Ucraina

di Andrea Gaiardoni

L'ammassamento di oltre 150mila soldati russi al confine con l'Ucraina aveva messo in fibrillazione le cancellerie di mezzo mondo, riportando l'attenzione (tardivamente) sulle tensioni mai sopite sulla zona. Parte delle truppe verranno ritirate in questi giorni, ma è presto per dire se la mossa distensiva del governo russo possa far considerare come risolta una situazione che risale al 2014

detergente mani

SPAZIO SALUTE

In Salute. Dermatite da contatto: mascherine, disinfettanti e altro ancora

di Monica Panetto

Nell’ultimo anno indossare una mascherina, lavarsi ripetutamente le mani e igienizzare di frequente le superfici sono diventati gesti quotidiani. Ma a queste mutate abitudini come reagisce la nostra pelle? Ne abbiamo parlato con Anna Belloni Fortina, direttrice della Scuola di specializzazione in dermatologia e veneorologia dell’università di Padova

Particolari dall’edizione del Vellutello

CULTURA

Dante700. Galileo e la topografia infernale

di Amedeo Gheller

Descrivere l'Inferno del Poeta, ricostruirne l'architettura: gli studi attorno alla Commedia di umanisti, matematici e geografi. Da Antonio di Tuccio Manetti a Galileo Galilei, passando per Alessandro Vellutello. Continua la serie dedicata a Dante Alighieri, nel 700esimo anniversario della morte

SCIENZA E RICERCA

Come sta il nostro pianeta

di Mattia Sopelsa

SCIENZA E RICERCA

In viaggio nell'Italia dell'antropocene

di Telmo Pievani

Raccontare un'Italia diversa, geograficamente: sommersa dall'innalzamento dei mari per gran parte della pianura padana e desertificata in molte aree del meridione. Uno scenario parossistico quello descritto nel libro "Viaggio nell'Italia dell'antroprocene" ma che permette di riflettere su delle tendenze già in atto a causa del cambiamento climatico

SOCIETÀ

Clima e pandemia minacciano anche l’economia

di Daniele Mont D’Arpizio

SCIENZA E RICERCA

Africa, l'elefante è sempre più a rischio di estinzione

di Francesca Buoninconti

In tutta l’Africa restano poco più di 400.000 elefanti, secondo le ultime stime. E nonostante le loro gigantesche dimensioni, sono costretti a vivere in aree sempre più ristrette e frammentate. Colpa della pressione antropica e del bracconaggio, che in quest’anno di pandemia da Covid-19 si è inasprito

PODCAST

icone audio

Scopri il "Premio Giorgio Lago Juniores"

Premio Giorgio Lago: nuovi talenti del giornalismo

Gli studenti delle ultime classi dei licei del Veneto sono invitati a realizzare un articolo indagando il ruolo della cultura nella società di oggi, a partire dall’istruzione e dalla formazione. Per partecipare al "Premio Giorgio Lago Juniores - Nuovi talenti del giornalismo" c'è tempo fino al 31 marzo 2021

SOCIETÀ

Olio di palma, tra sostenibilità e interessi economici. Una prospettiva giuridica europea

di Sofia Belardinelli

L’Europa è il terzo importatore mondiale di olio di palma, usato nell’industria alimentare e – fino a poco tempo fa – anche a scopi energetici. Ma l’olio di palma è un osservato speciale dal punto di vista ambientale: è causa primaria di deforestazione. Sarà in grado l’UE di guidare questa industria verso una produzione realmente sostenibile? Quali sono gli strumenti normativi esistenti?

SCIENZA E RICERCA

Seaspiracy e i problemi del mare raccontati in modo parziale o errato

di Carlotta Mazzoldi, Paolo Guidetti e Marco Milazzo

CULTURA

Maternal, maternità in bilico tra fuga e desiderio

di Martino Periti

Il film di Maura Delpero, in concorso al Bolzano Film Festival, indaga la paradossale relazione tra chi abbandona i propri figli e chi, non potendo essere madre, se ne prende cura

un esemplare di lupo

SCIENZA E RICERCA

La conta dei lupi in Italia

di Francesca Buoninconti

SCIENZA E RICERCA

L'utilizzo di droghe o farmaci psicoattivi in giovane età accelera la possibilità di abuso della sostanza

di Antonio Massariolo

I giovani sono più vulnerabili allo sviluppo di disturbi da uso di sostanze. Lo dice uno studio pubblicato su Jama Pediatrics e condotto negli Stati Uniti che fornisce ulteriori prove che ritardare l'esposizione alla sostanza fino a quando il cervello non è completamente maturo può ridurre il rischio di sviluppare un successivo disturbo da uso di sostanze

© 2018 Università di Padova
Tutti i diritti riservati P.I. 00742430283 C.F. 80006480281
Registrazione presso il Tribunale di Padova n. 2097/2012 del 18 giugno 2012